Bio

Roberta Risolo è un'artista orafa di Otranto. 

Le sue creazioni sono legate alla cultura del Salento, sia per gli elementi che per i materiali caratteristici: il legno d'ulivo e la pietra leccese.

 Formazione

Nata il 22/01/1983, vive a Otranto sino al conseguimento del diploma di maturità in Arte dei metalli e dell’oreficeria presso l’Istituto Statale d’Arte “Nino della Notte” di Poggiardo (Le).

 

L'esperienza da orafa a Vicenza

Successivamente l’interesse per l’oreficeria la porta a Vicenza dove frequenta corsi di specializzazione e lavora per prestigiose aziende.

Arricchita dell’esperienza maturata decide di rientrare nella terra natale, per svolgere un lavoro di ricerca e valorizzazione del territorio attraverso la propria arte.

Partecipa a diverse mostre collettive e personali, in cui è evidente la caratterizzazione dei propri gioielli mai lontani dalla propria terra d'origine, la Porta d'Oriente: Otranto, il punto più ad est d'Italia.

Nell’anno 2013 frequenta il Corso di Alta Formazione TAM (scultura), noto Polo di Eccellenza con presidente Arnaldo Pomodoro, inoltre le viene commissionata la realizzazione delle medaglie commemorative in occasione della Canonizzazione dei Martiri di Otranto.

Nel 2014 inizia l'esperienza come docente del corso di Design del Gioiello presso l'Accademia di Moda "R. Calcagnile" in Lecce.

Apertura Shop Atelier

Nel 2016 inaugura il suo Shop Atelier a Porta Terra, nel cuore del borgo antico di Otranto, una vera e propria bottega artigiana, ed è qui che disegna e realizza con cura ogni sua creazione.

Oggi

Vive e lavora nella sua amata Otranto.

Il suo è un messaggio ricco di cultura e di storia del territorio, impreziosito dal valore autentico di un gioiello fatto a mano.

I suoi valori, insieme alla sua minuziosa arte orafa, sono stati riconosciuti nel tempo e pubblicati in tutto il mondo, in ultimo la sua bottega è mappata sul prestigioso portale Homo Faber.